Contributi di costruzione - Comune di Fossano

Sportello Unico per l'Edilizia | Contributi di costruzione - Comune di Fossano

CONTRIBUTI DI COSTRUZIONE / SANZIONI

Contributi di costruzione


Ai sensi dell'art. 16  del D.P.R. 06/06/2001 n. 380 e s.m.i. si intende per contributo di costruzione l’importo commisurato all’incidenza degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione 

E' dovuto il pagamento dei contributi di costruzione per gli interventi soggetti a Permesso di Costruire (Art. 10 del D.P.R. 380/01  e s.m.i.) ed agli interventi sottoposti a S.C.I.A. ricadenti nelle fattispecie di cui all’Art. 23 del D.P.R. 380/01 così come modificato dal D.Lgs 222/2016, in alternativa alla richiesta di Permesso di Costruire

In particolare l'incidenza degli oneri di urbanizzazione, ad eccezione dei casi di gratuità previsti dall'art. 17 comma 3 del D.P.R. 380/01 e s.m.i., è stabilita in riferimento alle zone normative di P.R.G.C. ed alle classi di tipologia di intervento secondo le tabelle parametriche regionali ed, in via provvisoria, aggiornate ogni quinquennio dai Comuni con delibera di Consiglio Comunale

 

Materiale e documentazione esplicativa finalizzata all'autocalcolo

- Cronistoria variazioni tariffe oneri di urbanizzazione e costo di costruzione icona pdf acrobat reader
- Tariffario Oneri Urbanizzazione (VIGENTE dal 01/01/2023)- (D.G.C. 371 del 22/01/2023) icona pdf acrobat reader
  
   Tariffari precedenti:  
   - Tariffario
(vigente dal 01/06/2011 al 31/12/2022)- (D.G.C. n. 50 del 27/02/2018icona pdf acrobat reader 
   - Tariffario (vigente dal 01/06/2011 al 27/02/2018)- (D.G.C. n. 123 del 18/04/11 e D.G.C. n. 86 del 14/03/17icona pdf acrobat reader
  - Tariffario (vigente  dal 30/10/2003 al 01/06/2011) icona pdf acrobat reader 

- Materiale informativo e modalità operative ai fini dell’autodeterminazione dei contributi di costruzione:

   - D.G.C. n. 344 del 27/12/2011 - Approvazione icona pdf acrobat reader
   - Incontro di formazione del 01/03/2012 icona pdf acrobat reader (1)
   - Esempi pratici deduzione scale dalla S.U.L.  icona pdf acrobat reader
   - D.G.C. n. 86 del 14/03/2017 - Modifiche Regolamentazione determinazione contributi di costruzione icona pdf acrobat reader
   - Circolare esplicativa modalità di calcolo contributi di costruzione icona pdf acrobat reader (2)
   - D.C.C. n. 55 del 31/07/2012 Agevolazioni per interventi di "ristrutturazione integrale" icona pdf acrobat reader
   - D.G.C. n. 50 del 27/02/2018  Modifiche Regolamentazione determinazione contributi di costruzione icona pdf acrobat reader
 
        (1) parzialmente valido a seguito a eliminazione del "Volume Residenziale" (Var. 12 al PRGC approv. in data 11/1072016 con DCC 72/2016)
        (2) approvata con D.G.C. 344/11 e modificata con D.G.C. 86/17 e D.G.C. 50 del 27/02/2018
 

- Modalità di calcolo costo di costruzione  icona pdf acrobat reader
- D.C.R. 21/06/1994 n. 817-8294 - Adeguamento aliquote costo di costruzione
- Planimetria individuazione "Centro Abitato" (L. 865/71) per il calcolo del costo di costruzione nuovi edifici residenziali icona pdf acrobat reader

- Autodeterminazione del contributo di costruzione - Sanzione in caso di errore D.G.C. 282 del 30/07/2013  icona pdf acrobat reader

 

Autocalcolo: documentazione da allegare obbligatoriamente alla richiesta di titolo abilitativo

- Modello autocalcolo contributi di costruzione  icona excel    (vigente dal  01/01/2023)
- Calcolo costo di costruzione fabbricati residenziali di nuova costruzione
   Prospetto DM 801/77:  -  Anno 2023  icona excel - Anno 2024  icona excel
- Dichiarazione sostitutiva atto notorio (progettista) sulla correttezza calcolo eseguito  icona word
- Dichiarazione sostitutiva atto notorio (titolare pratica) su eventuale versamento a conguaglio  icona word
- Calcolo percentuale opere da terminare  (per pratiche di completamento opere) icona excel 

N.B.  i pagamenti dovranno essere effettuati esclusivamente mediante la modalità PagoPA

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA'   (Art. 36 D.P.R. 380/01  e s.m.i.)


Ai sensi dell'art. 36 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. "in casi di interventi realizzati in assenza di permesso di costruire, o in difformità da esso, ovvero in assenza di denuncia di inizio attività nelle ipotesi di cui all'art. 22 comma 3, o in difformità da essa,  .... omissis  ... il responsabile dell'abuso o l'attuale proprietaio dell'immobile possono ottenere il permesso in sanatoria se l'intervento risulti conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente sia al momento della realizzaziozne dello stesso, sia al momento della presentazione della domanda"
Il rilascio del Permesso di Costruire in sanatoria è subordinato al pagamento, a titolo di oblazione, del contributo di costruzione in misura doppia, ovvero, in caso di gratuità a norma di legge, in misura pari a quella prevista dalla'rt. 16 del D.P.R. 380/01. Nell'ipotesi di parziale difformità l'oblazione è calcolata con riferimento alla parte di opera difforme dal permesso
Con Determinazione del Dirigente del Dip. Tecnico LL.PP./Urbanistica/Ambiente n. 410 in data 29/09/2014 è stata stabilita una soglia minima pari ad € 516,00, nel caso di opere in difformità che non hanno comportato aumenti planovolumetrici ovvero con oblazione, determinata pari al doppio dei contributi di costruzione dovuti, inferiore a tale importo, per principio di equità e proprorzionalità con i dispoti di cui ai commi 1, 2, 3 e 4 dell'art. 37 del D.P.R. 380/01  e s.m.i. 

Per la modalità di calcolo dei contributi di costruzione si rimanda alla documentazione scaricabile riportata nei paragrafi precedenti 
 


 
 

ISTITUTO DELLA  c.d. "FISCALIZZAZIONE (Art. 34 D.P.R. 380/01 e s.m.i.)


Il comma 1 dell'art. 34 del D.P.R. 380/01  e s.m.i. prevede che "gli interventi  e le opere realizzate in difformità dal permesso di costruire sono rimossi o demoliti a cura e spese dei responsabili dell'abuso ..."
Il successivo comma 2 riporta che "quando la demolizione non può avvenire senza pregiudizio della parte eseguita in conformità, il dirigente o il responsabile dell'Ufficio applica una sanzione pari al doppio del costo di produzine, stabilito in base alla legge 27 luglio 1978 n. 392 , della parte dell'opera realizzata in difformità dal permesso di costruire, se ad uso residenziale, e pari al doppio del valore venale, determinato a cura dell'agenzia del territorio, per le opere adibite ad usi diversi da quello residenziale"
Il successivo comma 3 prevede che le disposizioni del presente articolo si applicano anche agli interventi edilizi di cui all'art. 22 comma 3 eseguiti in parziale difformità dalla denuncia di inizio attività

Nel caso di opere, in parziale difformità e realizzate su immobili residenziali, che non hanno comportato una superficie assimilabile alla fattispecie individuate all'art. 13 della L. 392/78, si è espressa la Giunta Comunale con Deliberazione n. 332 del 05/12/2019, nella quale è stato deliberato che il "costo di produzione", così come definito dalla medesima legge, finalizzato all'applicazione della sanzione ex art. 33 comma 2 e art. 34 comma 2 del D.P.R. 380/01  e s.m.i., sia computato - in misura doppia - sulla base della "superficie convenzionale" determinata dal  rapporto tra il volume netto abusivo diviso l'altezza minima abitabile (ml. 2,70), da conteggiarsi al netto delle murature e dei solai"; 


- D.G.C. n. 332 del 05/12/2019 - Nuovi indirizzi applicativi e rimodulaiozne p.to 3 DGC 355 del 27/10/15
- D.G.C. n. 130 del 19/04/2019 - Modifiche alla D.G.C. 355/2015, a seguito di presa d'atto di Sent. TAR Piemonte 44/19
- D.G.C. n. 355 del 27/10/2015  - Indirizzi applicativi in merito alla procedura della "fiscalizzazione

- Modello di calcolo della sanzione (c.d. "fiscalizzazione")  icona excel




 Faq OOUU 

LAVAGNA  ELETTRONICA - FAQ  Domande frequenti      (agg. 23/03/2017)

(per quesiti specifici in merito al calcolo dei contributi di costruzione, esclusivamente per posta eletronica inviare la mail al seguente indirizzo: contributi.costruzione@comune.fossano.cn.it
 

Pubblicato il 
Aggiornato il